giovedì 17 ottobre 2013

Anteprima: "Il tesoro perduto dei templari - Il segreto dei pittori maledetti", nuovo thriller a puntate di G.L. Barone!

Sono davvero, davvero, tanto felice!
Dopo aver adorato e divorato “La cospirazione degli Illuminati” (QUI potete trovare la mia recensione”, finalmente avrò –avremo, tutti!- l’occasione di leggere un nuovo romanzo di G.L. Barone!
E questa volta, purtroppo, non potremo trovarlo in libreria.
Pubblicato a puntate, dal 10 Ottobre è possibile scaricarlo cliccando su questo LINK.
Un nuovo thriller, questa volta a puntate, di Barone che entra a far parte della collana Newton Compton Ebook Originals com’è accaduto precedentemente ad altri suoi colleghi italiani come Marcello Simoni e Fabio Delizzos.

Okay amici, non sto più nella pelle e vi parlo del romanzo “Il tesoro perduto dei templari - Il segreto dei pittori maledetti”. E già il titolo mi ispira parecchio!


Autore: G.L. Barone
Titolo: Il tesoro perduto dei templari - Il segreto dei pittori maledetti
Casa editrice: Newton Compton Editore
Collana: Newton Compton Ebook Originals
Pagine: 83
Prezzo: € 1,99
Sinossi della prima puntata:
Le indagini del professor Manuel Cassini
24 dicembre 2013: alla Vigilia di Natale, il Vaticano è scosso da un terribile lutto. Monsignor Claude de Beaumont, Curatore dei Musei Vaticani, muore gettandosi nel vuoto, da una delle balaustre del museo. Poco prima, l'anziano sacerdote aveva fatto visita a un quadro, la Trasfigurazione di Raffaello. Nonostante all'apparenza sembri un suicidio, la gendarmeria ha motivo di ritenere che de Beaumont possa essere stato drogato. L’indagine viene affidata all'ispettore Sforza, dell’Interpol. I suoi primi sospetti ricadono su un vecchio conoscente del monsignore, Andrea Cavalli Gigli, da poco nominato sovrintendente degli Uffizi. Contemporaneamente, a Parigi, Manuel Cassini, giovane ordinario di Letteratura, sta per incontrare proprio Andrea Cavalli Gigli, al Museo del Louvre. Ma mentre si prepara per l'appuntamento comincia ad avere strane visioni, che finiranno per incrociarsi con l'indagine di Sforza.

1 commento: